Sono risultate infine troppo gravi le ferite riportate a seguito del sinistro avvenuto contro un'auto nei giorni scorsi, tanto da portare al drammatico decesso nelle ultime ore presso l'ospedale Civile di Brescia, dov'era ricoverato dallo scorso martedì.

Si conclude così in tragedia la vicenda relativa all'investimento di Pietro Beschi, 69enne travolto lo scorso 16 dicembre mentre stava pedalando a San Martino d/B a bordo della sua bici, in prossimità della rotonda di ingresso in tangenziale. In base alla ricostruzione, tutt'ora in corso da parte delle forze dell'ordine, l'uomo avrebbe impattato contro un veicolo probabilmente a causa di una mancata precedenza presso la rotatoria, venendo così sbalzato violentemente sull'asfalto.

Uno scontro che gli ha provocato diversi gravi traumi, tanto da necessitare il ricovero d'urgenza in codice rosso presso il nosocomio bresciano dopo il trasporto in eliambulanza, una volta rianimato sul posto dai soccorritori. Qui il 69enne ha lottato per due giorni, prima del drammatico epilogo della scorsa notte.