Il canottaggio italiano è sul tetto d’Europa con il Quattro di Coppia targato Canottieri Garda Salò, che a Castrelo de Miño, in Spagna, conquista due medaglie d’oro alla Coupe de la Jeunesse, l’annuale Coppa della Gioventù a squadre dedicata agli atleti Under 18.

Sulla distanza dei 2.000 metri, il quartetto formato da Emanuele Distaso (SC Garda Salò), Nicola Speziani (Volontari del Garda), Manuel Papa e Andrea Apollonio (SC Garda Salò) ha messo a segno una doppietta che nel quattro di coppia mancava da ben 10 anni, salendo sul primo gradino del podio nelle finali di specialità sabato 6 e domenica 7 agosto.

I risultati degli atleti gardesani hanno arricchito il bottino della squadra azzurra, che ha concluso così al secondo posto nella classifica finale generale, con 391 punti dietro la Gran Bretagna (454 punti) e davanti alla Francia (363). Complessivamente il canottaggio azzurro ha conquistato 13 medaglie: cinque ori, quattro argenti e quattro bronzi.

“Per i nostri ragazzi è stata la prima esperienza in campo internazionale in una Coupe che si è dimostrata di buon livello e in aumento rispetto agli scorsi anni. I nostri atleti hanno dimostrato carattere, senza subire la tensione per un campo di gara inedito e sfidanti diversi dal solito. Sono state due vittorie molto solide, che spero possano essere un buon trampolino di lancio per futuri impegni internazionali”, commenta Andrea Bortolotti, allenatore della squadra Canottieri.

La Coupe de la Jeunesse tornerà a luglio 2023 ad Amsterdam. Per gli atleti azzurri invece il prossimo appuntamento è quello con gli Europei Assoluti di Monaco di Baviera, dall’11 al 14 agosto.