Nonostante dopo diversi giorni dal primo Consiglio comunale post elezioni il clima sembri confermarsi teso, si è comunque raggiunto l'obbiettivo di eleggere le cariche di presidente e vice-presidente consiliare.

Presidente individuato, quanto meno dalla maggioranza, nella persona di Paolo Abate, nonostante sia emersa nuovamente una posizione contraria da parte della minoranza, come confermato dalle votazioni: 10 favorevoli, 4 contrari e 2 astenuti.

Elezione che è stata preceduta da una serie di confronti tra i vari membri del Consiglio, che hanno portato a galla come negli incontri avvenuti durante gli scorsi giorni non sia di fatto maturata un'unità di intenti complessiva tra maggioranza e opposizione, senza che però queste difficoltà impedissero di eleggere a Presidente Paolo Abate, già candidato dalla maggioranza in occasione della prima riunione consiliare del 4 luglio scorso.

Si è poi passati all'elezione del vice-presidente del Consiglio, per il cui ruolo sono stati proposti dal Partito Democratico la consigliera Beatrice Gabusi e dalla maggioranza il consigliere Andrea Spiller, il quale è stato eletto al "ballottaggio" per maggioranza di voti favorevoli (8 contro 6).

Resta invece l'attesa per conoscere il nome dei nuovi assessori del Comune di Desenzano, per le cui cariche verranno valutate nei prossimi giorni candidature e richieste da parte della maggioranza, che andranno così ad aggiungersi ai due assessori già nominati in precedenza: Stefano Medioli (Idee in Comune), vice sindaco e assessore al Bilancio, e Cristina Degasperi (Lega) a Politiche educative ed Ecologia.