Sarà un appuntamento ricco di temi e riflessioni quello previsto per il prossimo lunedì 5 febbraio presso la Sala dei Provveditori del Comune di Salò, quando andrà in scena l’annuale assemblea dei soci di Salò Promotion - Associazione Commercianti Salodiani, realtà che raccoglie oltre 155 tra esercizi commerciali, bar, ristoranti, agenzie immobiliari, alberghi, agriturismi e bed and breakfast diffusi sul territorio.

“Ci confronteremo sulla stagione che oramai è alle porte” ha dichiarato il Presidente Andrea Maggioni “per quello che deve essere l’anno del consolidamento dei numeri importanti che hanno caratterizzato le stagioni 2022 e 2023”.

Molti i temi su cui i commercianti si confronteranno nel corso dell’assemblea: il ripensamento dei flussi turistici, la ciclovia del Garda, il collettore, una nuova governance per la promozione del turismo della Provincia, il programma d’eventi per la stagione 2024, la campagna di reclutamento dei collaboratori e la centralità di Salò sulla sponda bresciana del Garda in tema di commercio e cultura.

Sarà anche l’occasione per definire il “Manifesto per la Salò 2035”, una serie di punti per la Città del futuro che l’Associazione proporrà a tutte le coalizioni e ad i relativi candidati sindaci in occasione delle prossime elezioni amministrative. Per Maggioni sarà “un manifesto che cercherà di proporre un patto tra politica, commercianti, turisti e residenti”.

Sempre per Maggioni “mancano 4 mesi al rinnovo del Consiglio Comunale e la promozione del territorio, le manifestazioni, le infrastrutture, la modifica del regolamento di polizia urbana, il ripensamento di alcune aree della Città, la vera condivisione delle scelte con l’Amministrazione e i benefici del turismo che debbono ricadere anche sui residenti, sono temi che auspichiamo siano al centro della campagna elettorale”.

“Abbiamo aperto un serrato e proficuo confronto con l’Amministrazione Comunale di Salò, la ProLoco, il Consorzio Lago di Garda Lombardia e VisitBrescia” prosegue Maggioni, “ci sono tutte le condizioni per lavorare insieme per una grande stagione mettendo al centro del progetto il nostro territorio ed i suoi abitanti che debbono sentirsi coinvolti nella “Grande bellezza del Lago di Garda””.

L’assemblea di lunedì 5 febbraio, alle ore 18.00 presso la Sala dei Provveditori, è aperta a tutti gli iscritti all’associazione e a tutti gli operatori che vogliano portare il loro contributo ed eventualmente associarsi.