"Oggi, sul lungolago di Salò, è caduto un albero secolare che avevo segnalato ancora nel 2021 come in pericolo di cedimento. Dopo una segnalazione e nonostante le garanzie di studi effettuati e di verifiche da effettuare, non abbiamo più avuto notizie… il risultato è che oggi l'albero è caduto!".

Questa è la vicenda descritta venerdì dal consigliere comunale Giovanni Ciato, capogruppo di Città Futura, il quale attraverso un post sulla pagina Facebook del gruppo ha voluto rimarcare il cedimento di uno dei due imponenti cedri presenti all'inizio del camminamento a lago della località benacense, chiedendo relative spiegazioni all'Amministrazione comunale.

"Fortuna vuole che sia successo in un momento in cui non vi era alcun passaggio di persone! Chiederò nuovamente un dettagliato resoconto degli studi effettuati e dell’accaduto… sarebbe un peccato se l’incidente fosse anche frutto di superficialità amministrativa" ha poi dichiarato il consigliere Ciato.

Cedro caduto Salò 2

Come anticipato, la condizione pericolante di uno dei due cedri presenti all'inizio del lungolago, vere e proprie icone naturali dell'area, era già stata portata all'attenzione del Comune sempre dal consigliere Ciato, attraverso una comunicazione ufficiale risalente al novembre 2021.

Qui era stata riportata la segnalazione di un privato cittadino, il quale aveva notato una maggiore inclinazione della pianta, con la conseguente richiesta da parte del capogruppo di Città Futura di mettere in atto "una campagna di ricerca affidata a professionisti del settore per verificare le condizioni di salute del nostro patrimonio arboreo". Si attende ora la risposta da parte dell'Amministrazione.

Crediti Foto: pagina Facebook - Città Futura Salò