Due uomini, padre e figlio, sono stati vittima, nella giornata di sabato 8 ottobre, poco dopo le cinque del pomeriggio, di un attacco da parte di uno sciame di calabroni mentre stavano tagliando della legna in via delle Lame, presso la località Astore, nel territorio comunale di Castiglione delle Siviere.

I due sembra non si fossero accorti della presenza di un grosso nido dei pericolosi insetti, posto su uno degli alberi vicini al luogo in cui stavano lavorando. I calabroni, forse disturbati dall’attività dei congiunti, si sarebbero quindi scagliati su di loro in gruppo e senza pietà. Mentre il figlio quarantaseienne sarebbe riuscito a mettersi in salvo con una quantità minore di punture, il padre settantaquattrenne sarebbe stato investito in pieno e punto talmente tanto da perdere i sensi.

Sul posto sono arrivate di corsa due autoambulanze, chiamate dal figlio, che ha provveduto a dare l’allarme, nonché due elicotteri di soccorso, uno da Bergamo e l’altro da Verona. Sono state molto preoccupanti per un tratto le condizioni dell’anziano, che sarebbe già reduce di un infarto, ma i gli operatori sanitari sono riusciti a rianimarlo, trasportandolo di corsa all’ospedale di Castiglione delle Stiviere, nel quale avrebbe lottato per tutta la domenica e sarebbe risultato fuori pericolo solamente in serata. Anche il figlio, nonostante le condizioni non gravi, è stato trasportato nello stesso ospedale per ricevere una visita e delle medicazioni.