Alcuni giorni fa i Carabinieri della Compagnia di Desenzano del Garda hanno arrestato in flagranza un uomo che avrebbe tentato d’introdursi in un appartamento situato in una zona residenziale della città, e che avrebbe poi anche tentato di resistere in maniera violenta all’azione dei militari.

I gendarmi sono giunti rapidamente in loco in seguito a una segnalazione pervenuta da dei cittadini insospettiti dall’insolita attività nei pressi della palazzina. Al loro arrivo i Carabinieri hanno immediatamente individuato i malviventi, intenti ad arrampicarsi su di una facciata del condominio con una lunga scala di ferro artigianale. Non appena avvistati i militari, i due uomini avrebbero tentato la fuga, che a uno sarebbe anche riuscita, mentre l’altro si sarebbe prodigato in una vigorosa resistenza all’arresto, procurando anche delle lesioni agli operatori intervenuti sul posto. L’uomo sarebbe stato trovato in possesso di uno zaino ripieno della refurtiva sottratta dal medesimo condominio poco prima, restituita poi ai legittimi proprietari. L’evidenza della situazione ha portato all’arresto e al trattenimento presso le celle della Caserma di Desenzano del Garda, in attesa del Tribunale di Brescia, che già nella mattinata di oggi, lunedì 11 dicembre, ha disposto la carcerazione sino a nuova udienza.