è stato arrestato lo scorso martedì 6 febbraio a Calcinato un 56enne di origini albanesi, residente da vent'anni sul territorio, trovato in possesso di diverse dosi di cocaina preconfezionata e destinata allo spaccio, scoperto in seguito ad un controllo stradale effettuato in zona dai carabinieri.

I militari, insospettiti dai comportamenti del soggetto, a seguito della perquisizione del mezzo hanno infatti rinvenuto diversi grammi di sostanza nascosti all'interno di un cacciavite custodito nel vano portaoggetti, portandoli così ad estendere le ricerche anche presso il domicilio dell'uomo.

Ai 5 grammi trovati in auto si sono infatti aggiunti anche circa 20 grammi che erano stati occultati all'interno di un pollaio di proprietà dell'uomo, anch'essi già suddivisi in dosi e custoditi in un fusto di plastica presso la struttura.

I carabinieri hanno quindi arrestato il 56enne per il presunto reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: secondo quanto emerso dalle indagini, si sarebbe reso protagonista di diversi episodi di spaccio anche nelle vicinanze di un locale presente in paese e nei pressi dell'oratorio della frazione di San Marco. Al momento si trova ai domiciliari in attesa di giudizio.