Con l'arrivo della primavera torna anche uno degli appuntamenti più attesi dell'anno: è infatti giunta l'ora di Gardacon, la grande fiera del fumetto, del gioco e della cultura pop in programma al Centro Fiera di Montichiari il 23 e 24 marzo.

Giunta alla sua settima edizione, Gardacon è ormai un appuntamento consolidato nel tempo, con oltre 23 mila presenze al recente appuntamento di novembre – e che rappresenta un’imperdibile opportunità per condividere le proprie passioni: dai giochi di ieri a quelli di oggi, dai fumetti ai cartoni animati, dai mattoncini alla realtà virtuale, Gardacon è il luogo in cui i sogni prendono forma e le barriere si dissolvono, regalando un’esperienza coinvolgente e indimenticabile per tutti i presenti.

Genitori e figli riscoprono la gioia di trascorrere del tempo insieme giocando ai videogames più apprezzati, siano quelli avveniristici della Gamers Arena – che offre decine e decine di postazioni console e PC, da Fortnite a EA Sports FC24 – oppure i classici come Pac-Man e Space Invaders. Le sale giochi degli anni Ottanta e Novanta rivivono nei padiglioni del quartiere fieristico, grazie agli oltre 100 cabinati originali fruibili finalmente senza gettoni, in modalità free to play. Ma il divertimento non si esaurisce qui: accanto alle moderne tecnologie, si trovano distese di aree demo gratuite per provare i migliori giochi da tavolo, grazie alla collaborazione con i principali editori, distributori e associazioni di settore come Asmodee Italia, La Tana dei Goblin di Brescia, Dadiinbilko e La Torre d'Avorio.

Fiore all’occhiello di Gardacon è la grande area mattoncini a cura di MocBricks, dove sarà possibile ammirare vere e proprie opere d’arte monumentali realizzate dai più abili costruttori italiani, ma anche partecipare a incredibili sfide all’ultima costruzione dedicate ai ragazzi e alle famiglie: un modo originale e divertente per passare insieme un fine settimana all’insegna di uno dei giochi più amati dai bambini di ieri e di oggi.

Passeggiando tra le corsie dei padiglioni di Gardacon si possono acquistare gadget di ogni tipo, action figures, manga e fumetti americani. Il mondo della nona arte è rappresentato in tutti i suoi aspetti, anche e soprattutto all’interno dell’artist alley – la “via degli artisti” – dove decine di autori di fama internazionale disegnano dal vivo: gli illustratori Dario Viotti, Marco Albiero e Francesco Tomaselli ma anche i fumettisti più noti del web, come Don Alemanno, Hele Bun e Mirti.

Gardacon propone un ricco programma di esibizioni e incontri dal vivo.

Sabato 23 marzo Dario Moccia, uno degli streamer italiani più seguiti su Twitch, che sale sul palco per parlare di cultura nerd e poi è protagonista di un atteso meet & greet con tutti i suoi fan.

Sempre sabato va in scena la prima edizione di “Amarcord”, il galà dedicato ai grandi doppiaggi del passato. Presentato da Renato Novara – doppiatore di Rubber nell'anime One Piece – il premio accoglierà alcuni dei professionisti più amati: Barbara De Bortoli (Mila Azuky in Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo), Roberto Chevalier (Tom Cruise), Donatella Fanfani (Yu ne L’incantevole Creamy), Beatrice Margiotti (Mimì Ayuara in Mimì e la nazionale di pallavolo), e poi ancora Fabrizio Mazzotta (Krusty ne I Simpson) Liliana Sorrentino (Pollon nell’anime omonimo) e l’esclusiva partecipazione di Neja, una leggenda della musica Dance Anni '90.

E dai doppiaggi alle sigle animate, a concludere la prima giornata l’esibizione della magnifica Cristina D’Avena, che canterà i suoi più grandi successi, con le colonne sonore dei cartoni animati che hanno caratterizzato l’infanzia di milioni di bambini, dagli anni Ottanta a oggi.

Domenica è la volta di Paolo Nespoli, il primo italiano a partecipare a una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale, il quale racconterà la sua eccezionale esperienza in un talk tutto da seguire. E dopo di lui Giorgio Vanni, interprete di sigle celeberrime come Pokémon, Naruto e Dragon Ball. Sempre domenica anche Jack Nobile, illusionista e prestigiatore molto amato sul web, con il suo spettacolo di magia dal vivo che coinvolgerà tutto il pubblico. La magia prosegue con The Princess Party Show, un emozionante viaggio nel mondo Disney, dove i più grandi successi musicali prendono vita sul palco grazie a performance e coreografie straordinarie, capaci di trasportare gli spettatori nelle atmosfere fiabesche della loro infanzia.

Chiudono i due giorni di manifestazione rispettivamente la sfilata e la gara cosplay, con i più spettacolari costumi ispirati ai cartoni animati, ai film e alle serie tv. Eventi aperti a tutti i cosplayer presenti, che vengono valutati e premiati per qualità del costume, interpretazione del personaggio e originalità.