Ammessi a finanziamento, attraverso il Fondo per lo sviluppo locale, gli interventi di collegamento di mobilità alternativa e cicloturistica nel tratto da Piazzo al Lago di Cei, parte della rete ciclabile intercomunale tra i Comuni di Villa Lagarina, Pomarolo, Nogaredo e Isera, l'asse viario di tipo sostenibile, denominato "The Bridge".

Il collegamento di mobilità alternativa “the Bridge” prevede infatti che, una volta arrivati al Lago di Cei, attraverso il Passo di Bordala e il Monte Velo, si potrà raggiungere l’abitato di Arco e tutta la zona del Lago di Garda.

Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Maurizio Fugatti, che ha sottolineato come il tratto interessato dai lavori rappresenti "il tassello più importante dell'intero tracciato, che si propone di contribuire allo sviluppo economico, turistico e sociale della zona, in quanto permetterà di collegare le ciclabili della Valle dell'Adige con quelle della Valle del Sarca. Un nodo importante, dunque, per tutta la zona della destra Adige, sia per quanto riguarda le attività agrituristiche, che quelle commerciali e della ristorazione".

La richiesta di intervento è stata avanzata dal Comune di Villa Lagarina èd è stata ammessa a finanziamento per il 95% della spesa, per un importo complessivo di oltre 560mila euro. Lo stesso intervento, infatti, è stato ritenuto rilevante per lo sviluppo turistico, sociale ed economico del territorio nel quale viene realizzato, e quindi ascrivibile agli obiettivi strategici da perseguire con le risorse stanziate sul Fondo per lo sviluppo locale.