A partire da martedì 2 aprile e fino al termine di ottobre tornano operativi i minibus del servizio di trasporto Bus & Go, che consentono a ospiti e residenti dei Comuni dell'Alto Garda coinvolti di spostarsi in modo flessibile senz’auto.

Il servizio sarà operativo nei Comuni di Arco, Riva del Garda e Nago-Torbole (escluse le aree montane) tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 14 all’una di notte, con una nuova fermata a Riva del Garda in via Ardaro, in prossimità della base militare. A garantire il trasporto saranno anche quest’anno tre minibus, due da 18 e uno da 12 posti, quest’ultimo ottimizzato per il trasporto delle persone con disabilità.

Per prenotare il servizio è sufficiente utilizzare l’app Bus & Go, disponibile per iOS e Android, attraverso la quale selezionare l’orario e le fermate desiderate fra quelle del trasporto pubblico all’interno dei Comuni coinvolti. Il prezzo del servizio è di 2 euro a tratta (da pagare direttamente a bordo), ma gratuito per i possessori di Garda Guest Card o dell’abbonamento di Trentino Trasporti.

Bus & Go quest’anno sarà inoltre ancora più smart: per ottimizzare gli spostamenti dei minibus e ridurre così i tempi di attesa, il sistema potrà indirizzare gli utenti a utilizzare il tradizionale trasporto di linea, nel caso coincida con l'orario e il tragitto della richiesta effettuata. Per tutte le informazioni, visitare il sito www.gardatrentino.it/busandgo.

"Dopo l’ottimo successo della seconda edizione di Bus & Go, che ha fatto registrare ben 34 mila passeggeri - spiega il presidente dell’Apt Garda Dolomiti Silvio Rigatti - siamo lieti di proseguire con questa iniziativa anche nel 2024. Il progetto è assolutamente in linea con gli obiettivi delineati nel posizionamento strategico e testimonia ancora una volta il nostro nuovo di ruolo di agenzia del territorio e per il territorio, al fine di diventare una destinazione sempre più sostenibile e all’avanguardia, sia per i turisti che per i residenti. I numeri di Bus & Go dimostrano che siamo sulla buona strada".