Visto come il difficile periodo che sta caratterizzando gli ultimi anni dei nuclei familiari dal punto di vista economico non sembra stia allentando la morsa, prima per le conseguenze dirette della diffusione del Covid e oggi a causa del susseguirsi di nuove difficoltà legate al conflitto in Ucraina come l'innalzamento dei costi di energia e materie prime, è necessaria una vicinanza delle istituzioni nei confronti dei cittadini maggiormente bisognosi di sostegno.

Una necessità che è emersa anche questa mattina presso il Comune di Desenzano, dove è stato indetto un incontro tra i vertici comunali e la stampa per una rendicontazione di quello che è stato il croniprogramma degli interventi attuati sul territorio nel 2022. Interventi questi atti a supportare la fascia di popolazione maggiormente in difficoltà dal punto di vista delle necessità abitative, come il pagamento di affitti e bollette: vediamo in dettaglio quali sono e i relativi numeri.

Bando Utenze Comunale - aprile/maggio 2022

È questo il primo rimborso totale delle spese legate alle utenze che è stato messo in campo la scorsa primavera, e che ha visto accogliere 341 domande per un totale di 67.400 euro di contributi erogati.

Il contributo unitario è stato rimodulato sulla base delle composizioni del nucleo famigliare: 150 euro per nuclei fino a due membri, 173 euro per nuclei fino a quattro membri e 250 euro per nuclei con cinque o più membri (rispettivamente 92, 173 e 76 beneficiari).

Bando Affitto di Ambito - maggio 2022

La Misura unica di Ambito è un contributo regionale gestito dall’Azienda Speciale Consortile “Garda Sociale” (di cui Desenzano è ente capofila) nell’ambito delle politiche sociali dei Piani di Zona. Questo intervento ha visto giungere 190 domande di cui 119 ammesse e finanziate con risorse regionali, mentre ulteriori 21 domande non accolte sono state finanziate con fondi comunali per un ammontare di 21mila euro.

Amministrazione che, secondo i dati forniti, ha annualmente aumentato lo stanziamento destinato a questa misura nonché reperito ulteriori fondi ad integrazione delle istanze pervenute e che all’esito dell’istruttoria risultavano idonee ma non finanziabili.

Bando Affitto comunale - settembre / ottobre 2022

La misura del “Fondo Affitto Comunale” è stata attivata con finalità premiale di sostenere i cittadini che, pur in oggettiva difficoltà economica, hanno provveduto al regolare pagamento dei canoni di locazione, non accedendo pertanto, in alternativa, alle misure regionali a valere sulle morosità incolpevoli.

Aperta a tutte le famiglie con specifici requisiti ISEE, la platea di beneficiari è stata quest'anno ampliata rispetto al passato attraverso la riduzione del contributo da 1.500 a 1.000 euro per domanda, maggiormente in linea quindi con quello erogato a livello di ambito. è stato così integrato il budget già stanziato di € 73mila di ulteriori € 243mila euro per poter liquidare tutte le 316 istanze idonee (su 354), per un totale di €316mila euro, in crescita dunque rispetto ai due anni precedenti.

Contributi per inquilini morosi incolpevoli e Accordo sindacati pensionati (novembre 2022)

La misura "Contributi per inquilini morosi incolpevoli" è atta a sostenere le famiglie destinatarie di sfratto per morosità, con sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione per problemi di reddito. In questo caso, sono pervenute 7 domande per un totale di fondi erogati pari a 31.690,69 euro.

Infine, è stato recentemente siglato un accordo con i sindacati dei pensionati che ha visto giungere in Comune 129 domande, soddisfatte attraverso l'erogazione di: 200 euro di prima erogazione Utenze - 50 euro di seconda erogazione Tariffa rifiuti e 25% di rimborso spese farmaceutiche.