In seguito all'indiscrezione emersa negli ultimi giorni riguardante un progetto di acquisizione e conversione dell'area adiacente all'aeroporto di Montichiari per realizzare un polo logistico di Amazon, che sarebbe stato gestito dall'azienda piemontese Techbau S.p.A, è stata la stessa azienda a frenare le voci sul futuro della zona attraverso alcune precisazioni.

"In via preliminare - spiegano da Techbau S.p.A. -, si evidenzia che, allo stato attuale, non è previsto l’insediamento di un centro logistico Amazon. Lo stato della procedura, solo avviata, non permette infatti di definire ex ante quale sarà il possibile soggetto utilizzatore del centro logistico, tenuto conto anche del fatto che dovrà operare in via sinergica con le esigenze dello scalo aeroportuale (così come previsto dal vigente Piano d’Area)".

In aggiunta poi anche qualche dettaglio relativo al tema procedurale: "La Provincia - viene spiegato - ha disposto l’avvio della procedura di Accordo di Programma, la cui conclusione presuppone lo svolgimento di una serie di verifiche e di accertamenti che saranno condotti nel contesto del Comitato per l’Accordo e della Segreteria Tecnica. Ulteriormente, dovranno essere definire con i Comuni le misure compensative, nei termini prescritti dal Piano d’Area vigente".